Con il romanzo a fumetti Cinquemila chilometri al secondo, Manuel Fior ci ragala un delicato ritratto dei sentimenti. Quelli puri, che non necessitano di spiegazioni ma che nascono e continuano ad esistere perchè non possono fare altrimenti.

Piero e Lucia, i protagonisti della vicenda, si innamorano ai tempi della scuola e insieme a questo sentimento ci accompagnano in un meraviglioso viaggio. Un perfetto ritratto delle nuove generazioni, in perenne equilibrio precario, nel lavoro, nei sentimenti, nella vita.

In condizioni incerte, alla ricerca di non si sa bene che cosa, le vite dei protagonisti si rivelano e scoprono incomplete in ogni singolo momento della storia. Ed è proprio questo a rendere questo romanzo grafico vero e crudo, la continua ed estenuante ricerca di ciò che è in grado di far sentire completo l’animo umano, per poi comprendere che a renderci completi è il coraggio di inseguire i propri sogni, in amore come nella vita.

di Melissa Basile