Benvenuti nei miei sogni

Un artista fuori dagli schemi, che ha fatto del collage il suo principale mezzo d’espressione. Le sue opere nascono nel tentativo di dare forma alle sue visioni oniriche.

Ma chi è veramente Joe koll? Noi lo abbiano intervistato per voi.

 1) Chi è Joe Koll? Come ti descriveresti?

Credo che questo verso dei Verve mi riassuma alla perfezione:
“Io sono milioni di persone diverse ogni giorno.”

2) L’arte è sempre stata nella tua vita oppure si tratta di una passione scoperta con il tempo?

L’arte è sempre stata una parte importante della mia vita, ma negli ultimi anni mi sono concentrato soprattutto sulle arti visive.

3) Che cosa ispira i tuoi lavori?

Molto spesso le mie opere migliori sono nate senza alcuna progettazione, ma solo sulla scia dell’entusiasmo e con una tela bianca a disposizione. A mio avviso l’ispirazione arriva dalla vita quotidiana.

4) Come ti è venuta l’idea di fare dei collage di carta?

21 anni fa sono tornato da un viaggio in Giappone con un’enorme collezione di foto, disegni, quadri e oggetti d’arte di ogni genere. Guidato da una sorta di visione onirica ho iniziato a sperimentare ritagliando e incollando insieme i vari pezzi.

5) Nei tuoi lavori utilizzi carta riciclata. Lo fai per l’ambiente o si tratta soltanto di una scelta artistica?

Uso qualunque tipo di carta mi ritrovo sottomano, perciò direi che si tratta puramente di una scelta artistica.

6) C’è un messaggio comune dietro tutte le tue opere?

Se c’è, di certo non è voluto, perché preferisco che sia lo spettatore a trovare un suo messaggio personale nei miei lavori.

7) Cos’è l’arte per te?

L’arte è essere umani e reali. Solo creando o sperimentando l’arte si vive davvero.

8) Qual è la tua giornata tipo quando lavori a un progetto?

Sveglia presto, caffè, musica a tutto volume, sole (si spera) e poi incollo carta il più a lungo possibile.

9) Ti ispiri a qualche artista passato o contemporaneo in particolare?

Tra gli artisti del passato amo soprattutto Hieronymus Bosch.  Se penso ad artisti più recenti, sono per me di grande ispirazione Pollock e Picasso.

10) Qual è il tuo sogno più grande?

Poter viaggiare nel tempo e nello spazio sarebbe fantastico. …Fino ad allora mi piacerebbe avere una mia galleria d’arte.

 Joe Koll Official Website

Intervista di RH Riding High

Traduzione di Erika Orlando

still-life untitled

Still  Life                                                                           Synapse

 

English version

Welcome into my dreams

An out of the box artist, who chose paper collage as his favourite way of expression. His works are an attempt to give shape to his intense dreams.

But who’s really Joe koll? We discovered it for you.

1) Who’s Joe Koll? How would you describe yourself?

I think the Verve nailed it with the lyric; “I’m a million different people from one day to the next..”

2) Has Art always been part of your life or was it a kind of sudden revelation which took shape throughout the years?

It has always been there and an important part of my life. Although over the last few years I have certainly become more focused on producing visual art.

3) What inspires your works?

I often find the best works happen with absolutely no plan at all but just complete enthusiasm and a blank canvas.  I would say the inspiration comes from all aspects of life.

4) How did you get the idea of creating paper collages?

I returned from Japan when I was 21 with a large collection of photographs, drawings, paintings and arty type curios. Following a somewhat intense dream I began to experiment by cutting and sticking them together.

5) In your works you use recycled paper. Do you do it for the environment or is it purely an artistic choice?

I indiscriminately use any sort of paper I can get my hands on so I would have to say purely for artistic reasons.

6) Is there a common message behind all your works?

By no means intentionally as I prefer the viewer to draw their own personal response from the works.

7) What is Art for you?

Art is to be human and real. To make or experience art is to truly live.

8) What is your typical daily routine when you’re working on a project?

Up early, coffee brewed, loud music, sunshine, (hopefully) then just attacking the paper for as long as possible.

9) Is there any past or contemporary artist who inspires you?

From historical artists, I particularly love Hieronymus Bosch.  More recently I would say Pollock and Picasso are huge inspirations.

10) What is your biggest dream?

Time travel in space would be fantastic… Until that’s on the menu I would like to run an art gallery.

Joe Koll Official Website

Interview of RH Riding High

Translation by Erika Orlando